DOMANDE FREQUENTI

Tutte le risposte che cerci su Edison Crowd, sui progetti di Edison e sul funzionamento del sito.


1. Edison, chi siamo

Chi è Edison?

Edison è tra i principali operatori di energia in Italia ed Europa con attività nell’approvvigionamento, produzione e vendita di energia elettrica, nei servizi energetici e ambientali e nell’esplorazione e produzione di idrocarburi.
Grazie a oltre 130 anni di storia, Edison ha contribuito all’elettrificazione e allo sviluppo del Paese. Oggi Edison opera in Italia, Europa e nel bacino del Mediterraneo, impiegando circa 5.000 persone.
Attraverso Edison Energia, Edison vende energia elettrica e gas naturale, affiancando alla tradizionale offerta di luce e gas un ampio ventaglio di servizi innovativi rivolti alle famiglie, ai professionisti e ai clienti business.

Edison e la produzione di energia elettrica

Edison è la società più antica d’Europa con una storica presenza nel settore a partire dal 1883, a cui si è aggiunto uno dei più significativi programmi di ampliamento della capacità produttiva mai realizzati in Europa con investimenti in nuovi impianti a gas naturale efficienti e a basso impatto ambientale.
Oggi Edison può contare su un parco produttivo della potenza complessiva di 6,4 GW con impianti termoelettrici a ciclo combinato a gas naturale (combustibile a ridotto impatto ambientale che guida la transizione energetica verso una produzione sempre più “low carbon” e a basse emissioni inquinanti), idroelettrici, eolici, solari e a biomassa.
Nell’ambito della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, Edison vanta una presenza storica nel settore idroelettrico, con le prime centrali che risalgono a fine ‘800 e con un parco produttivo di circa 90 impianti, e persegue l’obiettivo di rafforzare la propria presenza nel settore eolico dove punta a diventare il primo operatore nel Paese.
Per maggiori informazioni su Edison, visita il sito www.edison.it

2. Il progetto della rete di teleriscaldamento di Barge (Cuneo)

Che cos’è il progetto della rete di teleriscaldamento di Barge?

Edison sta realizzando una rete di teleriscaldamento alimentata dal calore prodotto da tre caldaie a biomassa legnosa forestale (ciascuna da 800 KW termici) e da un motore cogenerativo a gas naturale (da 210 KW elettrici e 325 KW termici). La creazione della filiera locale bosco-legno-energia, innescata dall’utilizzo della biomassa di origine forestale, avrà ricadute positive sul territorio in termini ambientali (prevenzione del dissesto idrogeologico grazie alla manutenzione dei boschi e al taglio programmato delle piante, abbattimento delle emissioni inquinanti e climalteranti) ed economici (per la gestione forestale).

Con una estensione di circa 5 chilometri, la rete di teleriscaldamento fornirà il calore per il riscaldamento e l’acqua calda sanitaria a una pluralità di soggetti finali, sia pubblici (scuole, uffici) sia privati (condomini, industrie, negozi).

Quando verrà realizzata la rete di teleriscaldamento di Barge?

Il cantiere è stato aperto ad agosto 2018 e sarà completato entro il 2021. I cittadini di Barge saranno serviti da un primo tratto di rete di teleriscaldamento già nel corso della stagione termica 2018-2019 e via via che i lavori proseguiranno sarà coperta l’intera estensione comunale.

3. Il progetto della centrale idroelettrica a Palestro (Pavia)

Che cos’è il progetto della centrale idroelettrica a Palestro?

Edison sta realizzando un moderno impianto idroelettrico situato sulla sponda sinistra del Fiume Sesia nel Comune di Palestro (Pavia), all’interno del comprensorio del Consorzio Irriguo Est-Sesia.
Con una potenza installata di circa 4.500 kW, l’impianto è classificato come ad acqua fluente di piccola derivazione. Sfrutta un salto idraulico di 3,85 m, con una portata media di 32 metri cubi al secondo e una producibilità media annua pari a 13 GWh.
In gran parte interrato, l’impianto soddisfa tutti i requisiti di compatibilità ambientale e si integra pienamente con il paesaggio.

Quando verrà realizzata la centrale di Palestro?

I primi studi di progetto nascono nel 2009. Alla conclusione dell’iter autorizzativo, nel 2016 Edison ottiene tutte le necessarie approvazioni per avviare i lavori di costruzione e la successiva messa in esercizio.
Il cantiere è stato aperto nel febbraio 2018 e i lavori avranno una durata di circa 18 mesi. La messa in marcia dell’impianto è prevista entro agosto 2019.

4. Edison Crowd

Che cos’è Edison Crowd?

Edison Crowd è il nuovo canale con cui Edison offre a tutti i cittadini la possibilità di diventare protagonisti della trasformazione energetica del proprio territorio, attraverso lo sviluppo di progetti nell’ambito delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.
Attraverso il Crowdfunding, più nello specifico il lending Crowdfunding, Edison offre a tutti la possibilità di supportare finanziariamente i propri progetti nell’ambito delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, riconoscendo in cambio un interesse.

Che cos’è il Crowdfunding?

Il Crowdfunding, più nello specifico il lending Crowdfunding, è uno strumento attraverso il quale tutti possono finanziare progetti di qualsiasi natura, anche innovativi o di rilevanza sociale/culturale, che prevede la partecipazione finanziaria diffusa a sostegno dell’iniziativa.

Quali progetti Edison è possibile finanziare tramite il Crowdfunding?

Sul sito www.edisoncrowd.it sono pubblicati i progetti Edison che tutti i cittadini possono sostenere attraverso il lending Crowdfunding. I progetti riguardano sia la costruzione di centrali a fonti rinnovabili, che interventi di efficienza energetica realizzati da Edison sul territorio italiano.

Chi può finanziare un progetto?

Tutte le persone fisiche che abbiano compiuto 18 anni, siano residenti in Italia e siano titolari di un conto corrente bancario aperto in un Paese Europeo presso una banca o altro intermediario abilitato.

Come fare per finanziare un progetto?

Per finanziare un progetto è necessario registrarsi sul sito www.edisoncrowd.it, procedere ad aprire un conto di pagamento dedicato, i cui riferimenti sono presenti nel form di registrazione e nella sezione personale del proprio account; una volta aperto il conto di pagamento è possibile effettuare un accredito su tale conto mediante un bonifico bancario. La somma versata sarà resa disponibile sul proprio conto di pagamento e potrà essere utilizzata per finanziare il progetto scelto. Per maggiori informazioni, visita la sezione “Come funziona il portale”.

Cos’è un conto di pagamento?

Il conto di pagamento è definito come un conto detenuto a nome di uno o più utenti di servizi di pagamento che è utilizzato per l'esecuzione delle operazioni di pagamento. Il conto di pagamento è aperto e tenuto da un istituto di pagamento, ovvero da soggetti abilitati a prestare servizi di pagamento. Questa nuova tipologia di conto è simile al conto corrente ma non è un conto corrente bancario.

Ci sono degli importi minimi o massimi di finanziamento di un progetto?

Nella documentazione disponibile su www.edisoncrowd.it relativa a ciascun progetto sono indicati gli importi minimi e massimi che ciascun prestatore può finanziare.

Quale tasso di interesse verrà riconosciuto sulle somme versate?

Ogni prestatore beneficerà sulle somme versate di un tasso di interesse fisso annuo lordo. Il tasso applicato sarà più elevato:

  • per i residenti nelle area di riferimento del progetto, perché protagonisti dello sviluppo del proprio territorio;
  • per i titolari di un contratto luce, gas o servizi di Edison Energia.
I tassi aggiuntivi riconosciuti ai residenti nelle province identificate e ai titolari di un contratto con Edison Energia non sono cumulabili. I valori dei tassi sono lordi, ovvero non inclusivi della ritenuta fiscale a titolo di imposta attualmente pari al 26%. Gli interessi sulle somme versate saranno corrisposti al netto della citata ritenuta.
I tassi di interesse riconosciuti sulle somme versate sono indicati nella documentazione disponibile su www.edisoncrowd.it relativa a ciascun progetto e vengono calcolati automaticamente sulla base delle informazioni inserite al momento della registrazione.

Qual è l’obiettivo della campagna di finanziamento di un progetto?

L’obiettivo è rinnovare il legame tra Edison e il territorio attraverso un approccio innovativo che mette al centro le persone coinvolgendole attivamente nello sviluppo di un futuro di energia sostenibile. Ogni campagna si chiude al raggiungimento di un importo di finanziamento indicato per ciascun progetto nella relativa documentazione disponibile su www.edisoncrowd.it.

Quando è possibile finanziarie un progetto?

È possibile finanziare il progetto prescelto a partire dalla data di inizio della campagna di finanziamento, comunicata sul sito www.edisoncrowd.it. Per i primi giorni di campagna, solo i residenti nel territorio identificato potranno finanziare il progetto. Nel caso in cui nei primi giorni di campagna non fosse raggiunto l’obiettivo di finanziamento, la campagna verrà aperta a tutti i prestatori residenti in Italia.

Qual è la durata della campagna di finanziamento di un progetto?

La campagna di finanziamento ha una durata limitata, indicata per ciascun progetto nella relativa documentazione disponibile su www.edisoncrowd.it.

Quando termina la campagna di finanziamento di un progetto?

La campagna si concluderà al raggiungimento dell’obiettivo di finanziamento oppure alla scadenza del periodo di validità della campagna stessa. La data di termine della campagna di finanziamento sarà comunicata sul sito www.edisoncrowd.it.

Quando saranno restituite le somme versate con gli interessi?

Dopo un anno dalla data di chiusura della campagna, le somme versate e gli interessi maturati saranno accreditati in 5 giorni lavorativi sul conto di pagamento del prestatore.

Da quando decorrono gli interessi sulle somme versate?

Dalla data di chiusura della campagna di finanziamento comunicata sul sito www.edisoncrowd.it.

Se il progetto accusa dei rallentamenti sono previsti dei ritardi nel rimborso delle somme versate e degli interessi maturati?

No. Edison si impegna a restituire le somme versate e gli interessi maturati nei tempi prestabiliti anche se il progetto dovesse subire dei ritardi.

Sono previsti costi o commissioni a carico del prestatore?

No, non è previsto alcun costo o commissione a carico del prestatore.

È possibile modificare o cancellare il contributo versato?

Sarà possibile modificare o cancellare il contributo versato entro la data di termine della campagna di finanziamento comunicata sul sito www.edisoncrowd.it.

È possibile richiedere la restituzione del finanziamento prima della scadenza prevista per il relativo rimborso?

Al termine della campagna di finanziamento, il prestatore potrà richiedere la restituzione dell’intero finanziamento versato in qualsiasi momento prima della data di rimborso del finanziamento stesso, secondo le modalità previste dal relativo contratto. È importante ricordare che il prestatore in questo caso non avrà diritto a percepire gli interessi previsti su tali somme.

Sono previsti altri benefici per chi sostiene la realizzazione dei progetti attraverso Edison Crowd?

In genere, sono previsti altri vantaggi e/o servizi.
Ad esempio, per il progetto di Palestro ogni prestatore potrà scegliere di far comparire il proprio nome su una targa celebrativa che verrà collocata all’ingresso dell’impianto e sarà inoltre invitato a visitare la centrale.

Saranno inviati degli aggiornamenti sullo stato di avanzamento del progetto prescelto?

È prevista una newsletter dedicata ai prestatori del progetto dove saranno raccolti i dati principali del cantiere e gli aggiornamenti sulla fase di costruzione. Inoltre, sul sito www.edisoncrowd.it saranno pubblicate periodicamente le informazioni più importanti sull’avanzamento del progetto.

5. Come funziona il portale

Come fare per registrarsi come prestatore su Edison Crowd?

Per registrarsi come prestatore sul sito www.edisoncrowd.it è sufficiente entrare nella sezione “registrati” e seguire la procedura registrazione. Sarà necessario fornire i documenti di riconoscimento (carta di identità e codice fiscale) e una conferma dell’IBAN (la prima pagina di un estratto conto in cui siano evidenziati gli estremi del proprio conto corrente). Inoltre, potrà essere chiesto un attestato di residenza (utenza intestata o un certificato di residenza).

Cosa succede se non si dispone di una bolletta intestata che attesti la residenza?

Sarà necessario farsi rilasciare un certificato di residenza dal proprio Comune o dimostrare la propria residenza seguendo procedure che verranno indicate degli operatori di Edison Crowd.

Come fare per trasferire la somma che si desidera utilizzare per il finanziamento?

La somma che si desidera utilizzare per il finanziamento dovrà essere trasferita sull’account personale mediante un bonifico bancario effettuato dal proprio conto corrente (IBAN comunicato in sede di registrazione) al conto di pagamento dedicato, i cui riferimenti sono presenti nel form di registrazione e nella sezione personale del proprio account.

Cosa succede dopo che le somme sono trasferite su Edison Crowd?

La somma trasferita su Edison Crowd sarà disponibile presso il conto di pagamento dedicato (account personale) e potrà essere utilizzata per finanziare il progetto Edison che è stato scelto.
Dopo aver finanziato il progetto, la somma versata non sarà più disponibile sul proprio conto di pagamento fino al termine della campagna di finanziamento. Al termine della campagna la somma sarà trasferita a Edison per lo sviluppo del progetto. Al termine del periodo di finanziamento la somma e gli interessi maturati saranno riaccreditati sul conto di pagamento di ciascun prestatore secondo quanto previsto dal contratto di finanziamento.

Come fare per ritirare le somme depositate presso il proprio conto di pagamento?

In qualsiasi momento è possibile ritirare le somme di denaro disponibili presso il proprio account personale. È sufficiente accedere alla propria area personale, sezione “Restituzione delle somme” della pagina “Gestione prestatori”.

Gestione dell’account

Ciascun utente avrà la possibilità di accedere alla propria area riservata dove potrà controllare il valore del finanziamento effettuato e del tasso di interesse applicato, la data di restituzione delle somme versate con gli interessi, stampare il documento comprovante il finanziamento effettuato e richiedere il modulo comprovante il versamento della ritenuta d’imposta del 26%.

A quale indirizzo è possibile contattare Edison Crowd per assistenza?

Per contattare Edison Crowd è sufficiente mandare una email supporto@edisoncrowd.it.

6. Chi è BLender?

Chi è BLender?

BLender Italia s.r.l e’ una societa’ italiana che fa capo a BLender Global.
La società BLender Global ha come soci la Aviv Technology Development Ltd. del gruppo Aviv, la società di costruzioni più grande e antica d’Israele, dove opera sin dal 1963.
Per maggiori informazioni su Blender, visita il sito BLender

I membri del consiglio di amministrazione della società Aviv Technology Development Ltd sono figure di spicco sul mercato economico in Israele. Doron Aviv – Presidente del Gruppo Aviv, Giora Ofer – in passato Direttore Generale Bank Discount e tra i proprietari del fondo di investimento “Lahav”, Dov Kotler –in passato Direttore Generale del gruppo Isracard, Kal e Bank Ygud, Chris Gottschalk del fondo Blumberg Capital e Dr. Moshe Olshevsky – tra i fondatori dell’ISE (International Society of Electrochemistry).

Quali sono i requisiti richiesti a BLender per operare in Italia?

BLender Italia S.r.l. opera in qualità di agente-outsourcer italiano di funzioni operative dell’Istituto di Moneta Elettronica di diritto lituano UAB BLender Lithuania nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 128-quater, comma 7, del D.Lgs. 385/1993 e dalla normativa, anche regolamentare, applicabile. BLender Italia S.r.l., nella sua qualità di agente-outsourcer italiano di funzioni operative dell’Istituto di Moneta Elettronica di diritto lituano UAB BLender Lithuania, è iscritto, ai sensi della normativa applicabile, nel registro degli agenti tenuto dalla Banca di Lituania (Lietuvos Banko Valdyba).
UAB BLender Lithuania è una società a responsabilità limitata di diritto lituano con un capitale sociale pari a Euro 355.000,00 avente sede legale in Jogailos g. 9, LT-01116 Vilnius, Lituania, numero di identificazione 304230261, ed è stata autorizzata a operare come Istituto di Moneta Elettronica dalla competente Autorità di Vigilanza lituana “Lietuvos Banko Valdyba” (Banca di Lituania) in data 14/02/2017 con il numero 03-31. In data 26 Aprile 2017, la Banca di Lituania ha notificato alla Banca d’Italia l’intenzione di UAB BLender Lithuania di prestare nel territorio della Repubblica servizi di pagamento in regime di passaporto europeo per il tramite del proprio agente-outsourcer italiano BLender Italia S.r.l. in conformità di quanto previsto all’Articolo 25 della Direttiva 2007/64/EC e dell’Articolo 3(1) della Direttiva 2009/110/EC così come recepiti dall’Articolo 114-quinquies del D.Lgs n. 385/1993 (Testo Unico Bancario).